IBIS VIAGGI E TURISMO

Vai ai contenuti

Menu principale:

VIAGGENDARIO

MESE DI



In Europa, riguardo alle ferie annuali, in molte nazioni Luglio è equivalente al nostro Agosto (quando invece in molti paesi del nord ricominciano le scuole). Infatti, curiosamente, si assiste spesso ad una “risacca” di prezzi poiché è un periodo ponte tra la maggior richiesta dopo la chiusura delle nostre scuole e quella ancora maggiore del classico Agosto: chi sceglie l'una non sceglie l'altra e viceversa, ed il mercato (eccetto le crociere,  il Nord Europa ed altre mete) deve recuperare la clientela che partirà sempre e solo nel caotico e costoso Agosto. Questa tendenza nelle prenotazioni non si verifica in quelle nazioni mitteleuropee dove è prassi normale spalmare le ferie in più periodi. E i turisti italiani dovrebbero approfittarne per anticipare le ferie, scegliendo la stagionalità migliore e spendendo meno. Ogni angolo del Mediterraneo è meta di turisti pronti a godere del miglior sole (da qualche anno a questa parte è proprio quello di Luglio) e del miglior mare. Le capitali europee ospitano celebrazioni, feste e festival di ogni tipo. Ma le tariffe aeree sono già aumentate. Si segnalano le crociere sui grandi fiumi della Russia, o anche i laghi della Masuria in Polonia.
In Asia, l'Indonesia rimane la destinazione per eccellenza, con il suo clima equatoriale temperato dalle brezze marine: in particolare Giava (25°-30°) e il fortunato microclima di Bali. Attenzione: in queste mete giungono in massa diversi turisti australiani, per cui non ne godrete sicuramente da soli in tutta tranquillità! Di norma, tutta l'Asia è nel periodo monsonico: da evitare! (Peccato per la Thailandia perché a luglio ed agosto scattano i saldi nei mercati e negli shopping malls di Bangkok, la quale diventa una sorta di paradiso degli acquisti a buon prezzo).
In Africa, Mauritius (soprattutto la parte orientale) può essere ancora una buona scelta per le temperature miti ed il cielo terso nonostante le sempre presenti pioggerelline passeggere. Il Madagascar ha iniziato la sua estate, e da qui ad Ottobre non è raro  assistere alla migrazione delle balene nel canale del Mozambico. Sulla costa atlantica del Marocco, Essaouira ed Agadir, rappresentano un'ottima meta per una vacanza balneare, ma attenzione alla frequente presenza di nebbie al mattino e di venti sostenuti fino a tutto Agosto. Da evitare poco più a Sud il Senegal per la possibilità di piogge torrenziali accompagnate da eccessivo calore ed umidità.
In America, Peru e Bolivia sono ancora da preferire per le loro giornate calde ed assolate, sebbene un po' fredde in altura, e con attenzione alle acque peruviane dell'Oceano rinfrescate dalla corrente di Humboldt. Anche i Parchi nazionali degli USA possono essere visitati senza timore del freddo, ma anche per questo motivo le tariffe aeree sono abbastanza elevate. Da Luglio in poi sono da evitare gli Stati Uniti del sud (Louisiana, Mississipi, Alabama, Texas ed anche Florida) per l'incombenza di uragani: dopo una serie di “avvisaglie” in luglio, Katrina mise in ginocchio New Orleans il 23/08/2005.
Una curiosità: mentre nel Luglio del 1913 nella Death Valley in California si sono registrati +56,7°, nel Luglio del 1983 nella base antartica Vostok al Polo Sud è stata misurata la temperatura più bassa di sempre: -89,2°!


SENEGAL

SCOZIA

POLONIA  *

STATI UNITI SUD

SCANDINAVIA

KENYA *

EMIRATI ARABI

MEDITERRANEO

TANZANIA  *

SAHARA

STATI UNITI OVEST

BRASILE  *

INDIA

BALI

BOTSWANA  *

THAILANDIA

RUSSIA

MONGOLIA  *

ANTARTICO

BOLIVIA

TURCHIA  *

 

POLINESIA

CROCIERE *

 

FIJI

GALAPAGOS  *

Torna ai contenuti | Torna al menu